NEWS: 18 maggio 2016 - Pubblicazione graduatoria definitiva del Concorso [leggi tutto]

Julia Bolles

BOLLES+WILSON (Münster)

Nata a Münster, Germania, si laurea presso l’Università di Karlsruhe nel 1976. Dal 1978 al 1979 consegue gli studi post laurea presso l’ Architectural Association di Londra. Dal 1981 al 1986 è docente presso la “Chelsea School of Art” di Londra . Dal 1996 al 2014 insegna Progettazione Architettonica alla MSA, scuola di architettura di Münster. Dal 2001 al 2006 è membro del “Design Council” di Salisburgo. Dal 2008 al 2014 è Preside della MSA Scuola di Architettura di Münster. Dal 2009 è membro dell’Accademia delle Scienze e delle Arti (dal 2009) della Renania Settentrionale-Vestfalia.

Nel 2009 riceve il “Künstlerinnenpreis” dal governo della Renania Settentrionale-Vestfalia. Nel 2015 è stata nominata “International Fellow of the RIBA”, FRIBA

Julia Bolles-Wilson ha tenuto conferenze e insegnato in tutto il mondo. E’ spesso membro di concorsi di architettura e ha presieduto la giuria per il concorso di Progettazione dell’Agenzia Federale per l’Ambiente a Dessau, per il concorso della nuova stazione e centro espositivo di Colonia-Deutz, per il concorso di Berlino ‘Topografia del terrore’ e il per il concorso “Therme Wien”.

Dal 1989 è in partenership con Wilson. Lo studio Bolles+Wilson è noto a livello internazionale per l’ elevata e costante qualità architettonica in un ampio spettro di progetti, con soluzioni individuali sviluppate dopo un attento esame alla cultura e al contesto urbanistico. Il programma, che sia culturale (New Luxor Theeatre Rotterdam), residenziale/uffici (Falkenried Hamburg; German Urban Design Prize 2004), intrattenimento (Spuimarkt Block Den Haag) o uso pubblico (Raaksport City Hall + Cinema Haarlem) è sempre il generatore della forma dell’edificio. La filosofia è quella di nobilitare le necessità pratiche e lo scopo di un edificio deve servirle attraverso l’invenzione creativa. In definitiva, la tecnica, la programmazione così come le questioni della sostenibilità devono essere semplicemente ed elegantemente sintetizzate come architettura e come spazi con un carattere distintivo e unico.

Questo sito utilizza cookie. Se continui la navigazione significa che accetti il loro uso. Per approfondire clicca qui.