NEWS: 18 maggio 2016 - Pubblicazione graduatoria definitiva del Concorso [leggi tutto]

Bart Aptroot

ONE Architecture

Nato ad Adorp in Olanda. Nel 1997 si laurea presso l’Università di Eindhoven (NL) in Architettura – Laurea in Ingegneria edile /Architettura e prende la specializzazione in “Teoria e storia dell’architettura” – Master in scienze dell’Architettura. Dal 1997 al 2001 ha lavorato presso lo studio . Venhoeven CS architects sulla progettazione e la realizzazione del ponte Jan Schaefer ad Amsterdam. Dal 2001 al 2005 è partner dello studio Karelse Aptroot architects, lavorando su numerosi piccoli progetti per clienti privati e imprenditori fra i progetti più noti “la casa in legno Twin House”. Dal 2004 è associato dello studio One Architecture. Attualmente lavora sul rinnovamento urbano sostenibile di quartieri degli anni 1950-60, sulle strategie per rilanciare siti industriali obsoleti e sulle strutture sanitarie. Bart Aptroot è membro del Commissie Welstand en Monumenten (comitato di qualità architettonica e monumenti) di Amsterdam.

Tra i suoi principali progetti: Jozef Deventer, masterplan di 6 ha per 200 unità immobiliari e servizi, 2008-2014; Hackable Metropolis Buiksloterham, sviluppo di strumenti per le Smart Cities e implementazioni per la riqualificazione urbana dell’area ad uso misto Buiksloterham ad Amsterdam, 2013-2015; Gouda Oost, riqualificazione urbana di un quartiere 5.000 abitanti, 2008; casa di riposo Jozef, trasformazione e ampliamento di un ospedale in una casa di riposo, centro diurno, ristorante e strutture sanitarie; ELTA, edificio per appartamenti “near-zero-energy” ad Amsterdam.

Questo sito utilizza cookie. Se continui la navigazione significa che accetti il loro uso. Per approfondire clicca qui.