NEWS: 18 maggio 2016 - Pubblicazione graduatoria definitiva del Concorso [leggi tutto]

Antonietta Piscioneri

REGIONE LAZIO – Area Piani Programmi e Interventi di Edilizia Residenziale Sociale

Nata a Caulonia. Si laurea in architettura all’Università degli studi di Roma “La Sapienza” nel 1982. Dal 1992 è in servizio presso la Regione Lazio, e dal 2007 è Inquadrata nella qualifica dirigenziale. Attualmente dirige l’Area “ Piani programmi e interventi di Edilizia Residenziale Sociale” – Direzione Infrastrutture, Ambiente e Politiche Abitative, svolgendo attività di indirizzo, programmazione e coordinamento degli interventi in materia di edilizia residenziale sociale (sovvenzionata, agevolata e pubblica in genere) a livello regionale, anche rispetto a criteri e norme comunitarie, nazionali e regionali relative al miglioramento dell’efficienza energetica e ambientale.

Dal 2013 al 2014 è stata, presso la Regione Lazio, Dirigente Area “ Edilizia Sostenibile” . Dal 2011 al 2013 è stata Dirigente Area “Energia-Direzione Protezione Civile”. Dal 2010 al 2011 è stata Dirigente Area “Tecnico Manutentiva- Direzione Organizzazione Personale Demanio e Patrimonio”. Dal 2007 al 2008 è stata Dirigente dell’Ufficio Demanio. In coordinamento con le altre strutture regionali competenti, cura la programmazione di interventi urbani sostenibili, anche nell’ambito delle iniziative europee mirate alla realizzazione di Smart City e di processi integrati di gestione dell’edilizia, delle reti energetiche, delle risorse idriche, del ciclo dei rifiuti, delle telecomunicazioni, dei trasporti e altre reti urbane.

Durante lo svolgimento della sua attività professionale si è occupata della definizione delle linee strategiche e coordinamento dell’attuazione di interventi di edilizia sostenibile nel Lazio nonché dell’attuazione dei principi ed azioni in materia di bioedilizia, già individuati all’interno del protocollo ITACA, al fine di delineare i fattori prioritari necessari per orientare l’attività edilizia verso un miglioramento, nel suo insieme, della qualità dell’abitare, nell’ambito di uno sviluppo urbano sostenibile, e per promuovere la valutazione della sostenibilità energetica ed ambientale degli edifici. Ha coordinato ed organizzato, in Italia e all’estero, le attività scientifiche e la gestione di numerosi progetti comunitari.

Questo sito utilizza cookie. Se continui la navigazione significa che accetti il loro uso. Per approfondire clicca qui.